Barletta – Al teatro Curci in scena “Cabaret D’Annunzio”

Da stasera, venerdì 31 marzo a domenica 2 aprile, il Teatro Curci di Barletta ospita lo spettacolo di prosa “Cabaret D’Annunzio” con la regia di Gianpiero Borgia.

“Cabaret D’Annunzio” inaugura un genere teatrale che ha due fondamentali radici di base: una è la commedia brillante e il teatro di avanspettacolo, di cui nei passati decenni l’Italia è stata una brillante e originalissima fucina; la seconda è senz’altro il teatro brechtiano.

In uno spettacolo che coniuga musica e prosa, poesia e biopic, dramma didattico e musical, azione e narrazione, il Cabaret si muove con grande agio tra un genere e l’altro, creando una miscela esplosiva che diverte e fa riflettere, istruisce e sorprende, nel tentativo grandioso e impossibile che il teatro ha sempre sentito come suo specifico: cambiare il corso e la lettura della storia. Il “poeta vate”, non solo arricchisce la lingua italiana con le sue opere e con neologismi utilizzati ancora oggi ma con un manipolo di militari, letterati e artisti realizza a Fiume nel 1919 una “città di vita”, un sogno collettivo che la trasforma in una controsocietà dove sono concessi il ribellismo di massa, il nudismo, l’uso di droghe, l’amore libero.

 

CABARET D’ANNUNZIO

31 marzo – ore 21.15

1 aprile  – ore 21.15

2 aprile – ore 18.30

Info:

Botteghino del Teatro due giorni prima di ogni spettacolo dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle ore 17,30 alle 20,30

Tel. 0883/332456

Rispondi